thumbnail Ciao,

Beckham conquista Ancelotti e si prende il PSG, Leonardo ironizza: "Ma non l'avevamo preso solo per vendere maglie?"

Contro il Marsiglia in coppa ha giocato ben 85 minuti, convincendo sempre più. Ancelotti se lo coccola: "Non importa che ha 37 anni, conta la mentalità. Ha giocato un gran match".

Cento minuti giocati, due 'Classique' vinti. Non c'è male come inizio per David Beckham alla corte del Paris Saint-Germain. Becks ha esordito in campionato contro il Marsiglia domenica scorsa e ieri è partito titolare, sempre con l'OM, in Coppa di Francia. Uscito soltanto all'85', Becks sta già convicendo anche i più scettici.

Lo Spice Boy si è preso il PSG, conquistando la fiducia di Ancelotti: "Ha giocato un'ottima partita - dichiara Carletto in conferenza stampa - . Come al solito i suoi passaggi sono stati sempre precisi e la linea mediana con Matuidi ha funzionato. Ha dimostrato di poter giocare, a prescindere dai suoi 37 anni. Quello che conta è la mentalità e la condizione fisica".

Lo stesso Becks si è detto molto soddisfatto del suo inizio: "Mi sento bene fisicamente, ho lavorato molto nelle ultime settimane per ritornare in piena forma. Devo ringraziare i miei compagni, che mi hanno aiutato e sostenuto. E' stata una prestazione incoraggiante, l'importante per me non è fare il titolare ma far progredire e crescere la squadra. Qui ci sono grandissimi giocatori e far bene è facile".

Adesso il prossimo step e tornare ad assaporare la Champions: "Non vedo l'ora, è un privilegio avere di nuovo la possibilità di misurarsi su questi palcoscenici. Ad un certo punto della carriera non capitano spesso occasioni del genere", conclude Becks in conferenza stampa.

Tra i più soddisfatti per il rendimento dello Spice Boy c'è Leonardo, che si è voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa con i media: "L'abbiamo preso soltanto per scattare foto, fare conferenze stampa e vendere magliette...questo è quello che avete detto voi e stasera ne abbiamo avuto la conferma - dichiara ironicamente il dg parigino - . Voi siete gli esperti, i consulenti straordinari che dicevano che Beckham era venuto qui soltanto per questo".

Sullo stesso argomento