thumbnail Ciao,

Il numero uno della Uefa ha premiato l'ex giocatore tedesco, esaltandone la carriera da giocatore e da allenatore, per poi esaltarne anche le qualità di amministratore e manager.

Franz Beckenbauer ha ricevuto a Monaco di Baviera il Premio del Presidente Uefa per l'anno 2012. A consegnare il premio è stato Michel Platini, che ha poi sottolineato la carriera del tedesco esaltandone anche le qualità di attuale amministratore.

Lo stesso numero uno della Uefa ha elogiato l'ex calciatore della nazionale tedesca: "Franz Beckenbauer ha dato un contributo memorabile al calcio, da giocatore, allenatore e amministratore. La sua versatilità e la sua tecnica, unite alle qualità da leader, hanno caratterizzato una distinta carriera, durante la quale ha vinto diversi titoli a livello di club e in nazionale".

Platini sottolinea come Beckenbauer abbia rappresentato una vera e propria svolta nel mondo del calcio: "A lui si deve l'invenzione del ruolo di libero, una vera e propria innovazione tattica. Da allenatore ha avuto altrettanti successi, portando la sua nazione al titolo mondiale. Franz Beckenbauer è un monumento del calcio e può essere orgoglioso dei suoi tanti trionfi. Per me è un grande onore consegnargli il Premio del Presidente Uefa per il 2012".

Sullo stesso argomento