thumbnail Ciao,

Roura se la prende con gli arbitri: "C'erano due rigori per noi" e crede alla 'remuntada' in Champions: "Col Milan ribalteremo il risultato"

La sconfitta interna contro il Real Madrid ha aperto ufficialmente la crisi per i catalani. Unico obiettivo - oltre la Liga - la 'Remuntada' in Champions. In molti ci credono.

Crisi nera in casa Barcellona. La clamorosa sconfitta interna contro i rivali del Real Madrid ha aperto ufficialmente il processo a una squadra, che dopo la débâcle in Champions contro il Milan sembra essere tornata con i piedi per terra. Come dire, gli extra-terrestri adesso fanno meno paura.

Il morale è sotto i tacchi, letteralmente. I catalani, però, promettono di ritornare subito protagonisti, a partire della sfida di ritorno degli ottavi della 'coppa delle grandi orecchie', 12 marzo al Camp Nou. Come dire, i rossoneri sono avvisati.

Anche i diretti protagonisti sembrano pensarla cosi. A cominciare di Jordi Alba, che all'indomani della sconfitta in coppa rivela: “Abbiamo perso due gare chiave di questa stagione, ma ora speriamo di rifarci durante il ritorno contro il Milan. Se segneremo un gol subito, avremo buone possibilità di passare il turno. Io ho grande fiducia”.

Infine il tecnico Jordi Roura chiamato a sostituire Tito Vilanova (a New York per curasi dalla malattia) rilancia la ‘Remuntada’ in coppa: “Credo che il Milan giocherà una partita per gestire il risultato dell'andata. È probabile che opereremo alcune varianti tattiche in vista di questa gara. Per noi sarà la gara dell’anno. Possiamo ribaltare il risultato”. 

Il conto alla rovescia in vista del ritorno degli ottavi è appena cominciato. Di certo, i catalani, venderanno cara la pelle. Per scrivere la parola fine sulla parabola vincente del Barca bisognerà, però, aspettare ancora. Milan permettendo.

I catalani contano di rifarsi già sabato nella Liga: "Posso vantare giocatori d’esperienza, che sanno come gestire la pressione nelle situazioni difficili. - ha detto Roura - Non ho dubbi che sabato il risultato e la situazione saranno diversi e i giocatori prontissimi”.

Per quanto concerne la gara persa contro le Merengues, il tecnico blaugrana ha qualcosa da ridire sull'arbitraggio. "E' stato modesto, non coerente, - ha tuonato - noi chiediamo solo coerenza agli arbitri, che prendano decisioni coerenti. Il rigore per il Real c’era tutto ma la gente mi ha detto che ce n’erano altri due a nostro favore che non sono stati dati. Ma non aggrappiamoci al risultato, è stato un risultato deludente”.

Sullo stesso argomento