thumbnail Ciao,

Il tecnico portoghese ha parlato alla vigilia del match di Coppa del Re che vedrà il suo Real Madrid affrontare il Barcellona al Camp Nou, esprimendo le sue sensazioni.

Nella liga il distacco dal Barcellona è ormai praticamente incolmabile, per il Real Madrid di Josè Mourinho il 'Clasico' nella semifinale di Coppa del Re diventa una tappa fondamentale della stagione. Il tecnico portoghese ha risposto a Jordi Moura, dichiarando di sentirsi pronto per il grande match.

Intervistato in conferenza stampa, l'ex ct dell'Inter si è mostrato molto carico: "Queste sono le partite che ci piace giocare. Preferisco match di questa dimensione e di questa difficoltà. Dobbiamo affrontare impegno dopo impegno, la Coppa, la Liga e la Champions".

Il Barcellona è sembrato più in difficoltà del solito dopo la sconfitta subita contro il Milan, ma Mourinho non si fida dei blaugrana: "Non mi importa del momento, perchè l'avversario è sempre di grandissimo valore. Non hanno molta importanza i recenti risultati. Dobbiamo cercare di giocare il nostro miglior calcio e cercare a tutti i costi il miglior risultato possibile".

Per quanto riguarda i singoli giocatori, Mourinho rivela alcune condizioni fisiche: "Se giocherà Kakà? Non lo so. Non ci ho ancora pensato. Di solito vi dico se un giocatore giocherà o no. Ma questa volta non lo so davvero. Xabi Alonso invece credo che giocherà. Benzema? Si è allenato ieri e oggi con la squadra e credo che fisicamente sia in grado di giocare".

In risposta a Jordi Roura, che ha messo pressione sul direttore di gara, Mourinho ricorda lo 'stile-Barca': "Vorrei  ricordare le lezioni che abbiamo ricevuto in passato dal Barcellona. Lezioni di sportività, di stare nel mondo del calcio. Del non parlare di arbitri, non circondarlo. E, naturalmente, lezioni su come giocare a calcio, quello lo fanno molto bene".

Sullo stesso argomento