thumbnail Ciao,

E' stato un grande week-end per tutto il popolo rossonero: non solo Balotelli, anche due grandi ex come Pato e Seedorf hanno fatto faville in Brasile.

Domenica di festa per il Milan, e non solo per la doppietta di Balotelli che è valsa i tre punti contro l'Udinese. L'universo rossonero può infatti gioire per le grandi prestazioni offerte da Pato e Seedorf nei campionati statali brasiliani. Il 'Papero' ha segnato, come sempre al debutto. Il 'professore' ne ha fatti addirittura tre.

"Ho avuto buoni risultati in tutte le mie partite d'esordio, che si tratti di Internacional, Milan o Nazionale. E oggi non è andata diversamente. Voglio continuare a lavorare e mostrare il mio valore", ha detto un più che soddisfatto Pato al termine della trionfale partita contro l'Oeste.

L'ex Milan ha subito trovato la sua dimensione col Corinthians: "La prima fase della mia preparazione è stata fatta. So che devo ancora migliorare, ma sono molto tranquillo e sono sicuro che succederanno altre cose positive. Penso solo a giocare a calcio, a fare quello che so per aiutare la squadra. I tifosi gridano il mio nome e questo mi aiuta molto. Posso solamente ringraziarli del loro appoggio".

Momenti di gloria anche per Seedorf, che da solo ha provveduto a schiantare il Macaè con una tripletta, la prima della sua lunga carriera. Il numero 10 del Botafogo ha pareggiato i conti al 9' e ribaltato le sorti trasformando due calci di rigore tra l'80' e l'87. L'olandese, visibilmente emozionato, ha lasciato il campo piangendo. Il 'professore' ha dedicato i suoi tre goal alla nonna, scomparsa 10 giorni fa.

Sullo stesso argomento