thumbnail Ciao,

Real Madrid ko a Granada, Mourinho la prende con ironia: "Se vinciamo è merito dei giocatori, se perdiamo è colpa mia. Stavolta ovviamente è la seconda..."

I Blancos sono stati sconfitti a Granada: 1-0 per i padroni di casa, decisiva l'autorete di Cristiano Ronaldo. L'ex tecnico dell'Inter bacchetta alcuni suoi giocatori.

Nuova sconfitta, nuove critiche, nuovo polverone sul Real Madrid. Nella giornata di ieri, infatti, i Blancos sono stati sconfitti a Granada per 1-0. Ha deciso il match Cristiano Ronaldo, alla sua prima autorete. Josè Mourinho più che al suo connazionale pensa alla prestazione della squadra.

"Mi preoccupa molto il primo tempo, è stato orribile. Nel secondo abbiamo dominato e avuto occasioni per pareggiare, ma non era abbastanza per essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto
" ha evidenziato il tecnico lusitano al termine del match.

L'ex Inter usa la chiave dell'ironia in conferenza, ovviamente mista a polemica: "Voi giornalisti lo dite sempre. Quando vinciamo è autogestione, quando perdiamo è colpa mia. In questa gara non c'è stata autogestione, quindi è colpa mia".

Accusa ai propri giocatori: "Alcuni hanno giocato 90 minuti e hanno lavorato sodo contro il Barcellona e gli altri che non hanno giocato e sono stati in tribuna o in panchina. Alcuni erano stanchi per lo sforzo di mercoledì. Altri non so perché erano stanchi, perché quel giorno erano in tribuna o in panchina".

Sullo stesso argomento