thumbnail Ciao,

I parigini si sono imposti con un perentorio 4-0 in quel di Tolosa, col brasiliano protagonista: "Sono venuto al Psg per segnare e far segnare, qui mi sento a mio agio".

Una vittoria roboante e convincente. Il Paris Saint-Germain smaltisce alla grande le 'fatiche' post-presentazione Beckham e si impone con un bel poker a Tolosa. Carlo Ancelotti non può che dirsi soddisfatto: vetta della classifica e bel gioco.

"Questo è probabilmente la nostra miglior partita del 2013 - dichiara Carletto in conferenza stampa - . Abbiamo ritrovato la qualità di gioco che avevamo prima della pausa. E 'stata una prestazione molto buona, siamo riusciti ad accelerare rapidamente e passare in vantaggio. Non credo che il Tolosa si una squadra debole, ma il gol  dopo l'espulsione era impossibile per loro riprendersi".

L'ex tecnico del Milan ha esaltato la prestazione di Lucas: "Sono molto contento della sua partita, mi ha impressionato. Non abbiamo giocato molto bene contro Ajaccio e Lille, ma non possiamo essere al 100% per tutto il tempo. Ciò che è importante per il club è di continuare a collezionare risultati positivi come stasera".

Lo stesso brasiliano ex San Paolo si è detto entusiasta del suo precoce adattamento: "Abbiamo fatto una grande partita. Si tratta di una vittoria collettiva che dimostra il valore di questa squadra. Personalmente, mi sono sento molto a mio agio qui, sono venuto a Parigi per segnare e far segnare. E sono entusiasta di aiutare il Psg a vincere".

Ancelotti si è detto anche molto soddisfatto dell'arrivo di Beckham: "E' un giocatore di grande esperienza che può darci una mano in molte cose, aggiungerà esperienza e qualità alla squadra. non gioca da un pò quindi avrà bisogno di tempo per tornare in forma ma ha già cominciato ad allenarsi. Se lo meriterà andrà in campo. Può giocare davanti alla difesa o come esterno destro. Il suo arrivo è stato una sorpresa anche per me ma sono contento perchè lo conosco bene, porterà professionalità alla squadra e ci darà qualcosa in più".

Anche Leonardo non ha nascosto la sua soddisfazione, e ribadisce gli obiettivi della squadra: "E' stata una partita molto difficile da giocare, la squadra ha iniziato bene ma l'espulsione ci ha dato l'opportunità di vincere con un risultato largo. E' l'ennesima prestazione colletiva, non abbiamo bisogno di stimoli (con l'arrivo di Beckham, ndr.), il nostro obiettivo è conquistare qualcosa di importante in Francia ed in Europa".

Sullo stesso argomento