thumbnail Ciao,

Il tecnico del Manchester City ha elogiato l'attaccante italiano per il contributo dato alla squadra in questi anni: "Non siamo felici della sua partenza perché ha fatto bene".

E' appena approdato al Milan, ma a monopolizzare ancora una volta la conferenza stampa del tecnico del Manchester City Roberto Mancini, che ha parlato con i giornalisti a due giorni dall'attesa sfida di Premier League con il Liverpool, è stato il nome di Mario Balotelli.

"E adesso come fate senza Mario? - ha scherzato il tecnico jesino - E' un bel problema per voi, eh?". I giornalisti gli hanno quindi chiesto di spiegare come è nata l'operazione.

"Fino a una settimana fa era impossibile che se ne andasse, perché non avevamo ricevuto offerte. Quando il Milan tre giorni fa ha fatto un'offerta
- ha raccontato Mancini - abbiamo pensato che fosse la cosa giusta per tutti. Mario sarebbe potuto tornare in Italia e giocare in un top club, e la società avrebbe portato in cassa un po' di soldi...".

Mancini ha sottolineato di essere dispiaciuto per la partenza di un giocatore importante come Balotelli. "Non siamo felici che sia andato via. - ha assicurato - Perché qui al City ha fatto bene. Magari non negli ultimi tre mesi, perché era infortunato, ma ci ha aiutato a vincere Premier League e FA Cup. Siamo tristi, ma questo è il calcio".

Sullo stesso argomento