thumbnail Ciao,

Alla Fifa si cerca il sostituto di Blatter. Dall'Uefa rimbalza la candiatura di Platini che nel 2015 potrebbe fare il grande salto: dalla presidenza europea a quella mondiale.

Si comincia a tracciare l’identikit del prossimo presidente Fifa. Il nuovo mandato avrà inizio nel 2015 ma già adesso si fanno i primi nomi per sostituire Blatter. Tra i papabili c’è Michel Platini attuale presidente Uefa.

Proprio ieri è arrivata la candidatura ufficiale da parte dei 53 presidenti e segretari europei riunitesi per discutere sulle possibili riforme negli Statuti Fifa.

Tra le novità, da segnalare, i requisiti che dovrà possedere il presidente, ovvero: età inferiore ai 72 anni, presentazione da almeno 10 federazioni di 2 continenti. Poi, riguardo al mandato, come accade al Cio, potrà essere doppio: 12 anni totali. Otto anni il primo, più quattro anni il secondo.

Altra novità concerne l'Euro 2020 definito itinerante. Saranno 12-13 le sedi prescelte che dovranno possedere stadi da almeno 50mila posti. I nomi dellacittà già si conoscono: Roma, Madrid, Londra-Manchester, Monaco-Berlino, Bruxelles, Parigi, Atene, Kiev, Mosca, Basilea, Amsterdam, Zagabria, Istanbul.

Mentre il Paese con semifinali e finali potrà avere due città: in pole Inghilterra e Turchia (secondo alcuni 'rumors' sembra un indennizzo per averle tolto l'Europeo). In agenda anche le finali di Champions 2015 (Berlino) e 2016 (Milano), poi,  Euro 2016 (finale con 6 gruppi da 4 e ripescaggi), diritti tv centralizzati nelle qualificazioni, e fair play finanziario.

Sullo stesso argomento