thumbnail Ciao,

Il centrocampista classe '92, ex Pescara, ha fatto il punto sulla sua situazione transalpina, soffermandosi inoltre su Zeman, De Rossi e il suo amico Mario Balotelli.

Non ha mai giocato in Serie A, Marco Verratti. Il giovane centrocampista, però, è stato acquistato dal PSG in estate dopo la grande stagione disputata in cadetteria con il super Pescara di Zeman. Pentito della scelta parigina? Non proprio.

"Per adesso penso di aver fatto la scelta giusta. Sono venuto a g
iocare in una squadra di campioni" riferisce il classe 1992 sulle frequenze di 'Radio Due'. "Non so se in Italia avrei fatto meglio ma il mio sogno è quello di tornare a giocare nel mio Paese".

Mario Balotelli continua a far discutere: "Non so come mai lo descrivono così, io lo conosco e trovo che sia una persona timida e riservata, un ragazzo che sta molto sulle sue".

Zeman
lo ha trasformato in big: "Il mister mi ha dato tantissimo, ha dato fiducia a me e a tutti noi giovani, abbiamo fatto una stagione fantastica e il risultato ci ha dato ragione".

A Roma De Rossi cerca di capire il perchè delle panchine: "So solo che è un giocatore che farebbe la fortuna di qualsiasi squadra, non capisco come mai non stia giocando. Ma il mister è un grande tecnico, adatto per una grande squadra".

Verratti punta sulla Ligue 1: "Imparo tanto dai campioni, il campionato francese è di ottimo livello, sta crescendo, presto potrebbe diventare come quello italiano".

Sullo stesso argomento