thumbnail Ciao,

Lo 'Special One' commenta deluso lo scialbo pari di Pamplona: "Questa situazione è figlia di quanto accaduto nelle prime sei-sette giornate di campionato...".

Lo scialbo pari contro l'Osasuna fa riapparire i fantasmi della crisi in casa Real Madrid. Due punti persi, quelli di Pamplona, che rischiano di aumentare ulteriormente la forbice di divario tra i 'Blancos' e le battistrada Barcellona e Atletico. Josè Mourinho analizza una Liga fin qui da dimenticare con affermazioni che la dicono lunga sul momento di tensione vissuto dalle 'Merengues'.

"Questa situazione di classifica - spiega Mou nel dopopartita - è figlia di quanto accaduto nelle prime 6-7 giornate di campionato. Non voglio parlarne perchè non ne vale la pena, ma quando non c'è la tensione giusta purtroppo accade questo... E' una questione di motivazioni".

Sul match odierno, il portoghese afferma: "Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra e qualcuno che era fuori per infortunio è tornato alla grande. Non faccio mai nomi, ma Albiol e Coentrao meritano un elogio perchè non giocavano da molto tempo e hanno fatto una buona partita".

Con l'Osasuna tra i pali c'era il 'discusso' Casillas: "Non ha toccato palla grazie alla buona prestazione della difesa - ha detto Mou - Si è comunque comportato bene aiutando la squadra a ottenere il pareggio, ma è presto per dire se sarà titolare martedì contro il Valencia".

Sullo stesso argomento