thumbnail Ciao,

La rivelazione dell'ex presidente Andres Sanchez: "Neymar è stato uomo e ha detto che non poteva andar via". Ma dal 'Peixe' smentiscono categoricamente...

In Brasile tiene banco in queste ore la clamorosa bomba lanciata dall'ex presidente del Corinthians Andres Sanchez, che nel corso di un'intervista concessa a SporTV ha ammesso di aver cercato in tutti i modi di portare Neymar al Timao nel 2010.

"Ho offerto più di 120 milioni di real (circa 45 milioni di euro, ndr) - ha dichiarato Sanchez - però Neymar è stato uomo e ha detto che non poteva andar via. Lo volevo nel Corinthians e ho offerto 20%, 30% in più di quello che hanno offerto Barcellona e Real Madrid".

Pronta è arrivata la smentita del vice presidente del Santos Odilio Rodrigues, che visti i problemi di salute di Luis Alvaro de Oliveira Ribeiro è l'uomo incaricato a dirigere il 'Peixe': "Se ha fatto quell'offerta al Santos nessuno l'ha saputo. Per quanto ne so il Corinthians non ha contattato il Santos. Se hanno contatto direttamente Neymar è un'altra cosa".

Sanchez, presidente del Corinthians dal 2007 al 2011, già nella sua autobiografia aveva parlato dell'assalto a Neymar rivelando che il giocatore aveva rifiutato "per non compromettere la propria immagine e non essere chiamato mercenario".

Sullo stesso argomento