thumbnail Ciao,

Il capitano della Nazionale prima delle lite con il portoghese lo aveva votato come miglior tecnico. Adesso, però, le sue preferenze sembrano essere cambiate del tutto.

Piccola curiosità a margine della premiazione del Pallone d’Oro 2012 che si è svolta questa sera a Zurigo. Sono state rese note le preferenze in merito ai maggiori riconoscimenti e per quanto riguarda quello di miglior tecnico del 2012, che è andato al Ct della Spagna Vicente Del Bosque merita particolare attenzione il comportamento del portiere del Real Madrid Iker Casillas.

Il numero uno della Nazionale spagnola, infatti, al momento della votazione, qualche mese fa, per la scelta del miglior allenatore dell'anno, cui lui ha preso parte proprio in qualità di capitano delle 'Furie Rosse', ha dato la sua preferenza a Mourinho, cui ha assegnato 5 voti, e non a Del Bosque, cui ha invece assegnato 3 voti; sua terza preferenza, 1 voto, è stata invece per il tecnico del Chelsea, Roberto Di Matteo.

Tale assegnazione di voti, però, è avvenuta prima che scoppiasse il 'caso Casillas, col tecnico delle merengues che lo ha declassato a secondo portiere, preferendogli nelle ultime uscite Adan.

Del resto, per il capitano della Nazionale iberica, non è un bel momento, alla seconda panchina consecutiva, fatto che non succedeva da dieci anni. Prima a Malaga nell'ultima partita del 2012, poi nella prima del nuovo anno al 'Bernabeu' contro il Real Sociedad.

Questa sera, a Zurigo, poi, sembra che Casillas si sia pentito di aver scelto lo ‘Special One’ quale miglior tecnico. Infatti, secondo quanto ha riferito l'inviato di Sky Sport, all’annuncio di Mourinho quale candidato nella terna dei pretendenti al premio, il numero uno spagnolo non ha applaudito mentre si è prodigato in un applauso caloroso al momento dell’annuncio della vittoria di Del Bosque. Come dire, la guerra di nervi, e non solo, tra Iker e Josè sembra essere solo all’inizio.

Sullo stesso argomento