thumbnail Ciao,

Il tecnico campione d'Europa con le 'Furie Rosse' plaude al calcio spagnolo senza dimenticare quello italiano: "E' la Spagna che deve puntare a raggiungere l'Italia come palmares".

Vicente Del Bosque, tecnico dalla nazionale spagnola campione d'Europa in Polonia-Ucraina è stato premiato dalla FIFA come Miglior Allenatore del 2012.

L’allenatore spagnolo intervistato da 'Sky Sport24' a Zurigo, subito dopo la cerimonia che ha anche assegnato il Pallone d’Oro 2012 (vinto per la quarta volta da Lionel Messi) ha cosi commentato: “La Spagna vive un momento straordinario per quanto riguarda il calcio, gli ultimi anni i club e la selezione iberica hanno vinto tutto. In questo momento è al top".

Parole che trovano riscontro nella formazione ideale FIFA, dell’anno appena concluso, che vanta solo giocatori della Liga: 5 del Barcellona, 5 del Real Madrid, 1 dell'Atletico Madrid. Ovvero: Casillas, Dani Alves, Piqué, Sergio Ramos, Marcelo, Xabi Alonso, Iniesta, Xavi, Messi, Ronaldo, Falcao.

Poi sulla possibilità che il calcio italiano raggiunga il livello di quello spagnolo Del Bosque conclude: “L'Italia ha una sua storia, ha vinto quattro mondiali e non sono io che posso dare consigli al calcio italiano. Anzi, è la Spagna che deve puntare a raggiungere l'Italia come palmares”.

 

 

Sullo stesso argomento