thumbnail Ciao,

In settimana la rissa tra Balo e Mancini: "Questo genere di cose che sono successe in tutti i club in cui sono stato, ma qui al City i riflettori sono sempre su loro due".

Hanno visto diversi trofei al Manchester City, Mario Balotelli e Carlos Tevez. Entrambi ribelli, entrambi attaccanti. Il secondo, oramai lontano dalle bizze di qualche tempo fa, vuole dare un amano al giovane compagno. Per evitare di rovinarsi la carriera.

"Io cerco di aiutare Mario. Parlo con lui personalmente, dentro e fuori dal campo" rivela l'albiceleste al 'Sun'. "Ho attraversato anche io un periodo no come il suo. Sono sempre pronto ad aiutarlo e tenerlo calmo facendo svanire questo tipo di momenti, in modo da non fare gli stessi errori che ho fatto in passato".

Qualche giorno fa le immagini della rissa tra Mancini e Supermario hanno fatto rapidamente il giro del globo: "Questo genere di cose che sono successe in tutti i club in cui sono stato, ma qui al City i riflettori sono sempre su di noi, e sono sempre su Roberto e Mario".

"E' ovvio che in questo modo i fatti vengono sempre fuori, ma questo genere di cose succedono ovunque" continua l'ex United. "Ha lavorato e sta cercando di migliorare, e si può sempre migliorare come giocatore. Comunque come detto sono sempre lì per aiutarlo nella sua carriera".

Sullo stesso argomento