thumbnail Ciao,

Il centrocampista (etero, sposato) è d'accordo con altri suoi colleghi, come Marchisio e Gomez: niente paura, insomma. "Avrebbero meno preoccupazioni in campo".

Sulle orme di David Beckam e Fredrik Ljumberg. Dopo di loro (2002 e 2006 rispettivamente), un altro calciatore decide di comparire sulla copertina della rivista gay Attitude. Il motivo? Scuotere l'opinione pubblica e quella dei suoi colleghi nel fare outing.

Difficilmente qualcuno lo farà, visto il precedente di Justin Fashanu (fece outing nel 1990, ma dopo otto anni di supplizi si tolse la vita). Il 26enne Matt Jarvis, ala del West Ham, invita i calciatori a confidarsi. Ad uscire allo scoperto.

"Rendete nota la vostra omosessualità: nascondersi è un freno all'attività sulla quale ci si deve concenterare, quella agonistica". Il centrocampista è d'accordo con altri suoi colleghi, come Marchisio e Gomez: niente paura, insomma. Jarvis (etero, felicemente sposato) posa per la rivista, evidenziando come sia possibile coniugare calcio e omosessualità.

"Sono certo che ci sono diversi gay nel mondo del pallone, è una cosa normalissima e che non deve sconvolgere" evidenzia il giocatore dei londinesi. "So che in molti sono combattuti sul fare outing o meno. Parlandone si scenderebbe in campo con meno preoccupazioni".

Sullo stesso argomento