thumbnail Ciao,

In serata guiderà per l'ultima volta la Catalunia. A 65 anni ha deciso di dedicarsi ad altro dopo una carriera ricchissima di successi.

Non è una giornata come tutte le altre quella che sta vivendo Johan Cruyff. L'ex fuoriclasse olandese infatti, si ritirerà oggi in maniera definitiva dal mondo del calcio. Lo farà, guidando per un'ultima volta dalla panchina la rappresentativa della Catalogna, squadra che allena dal 2009.

Cruyff, che ha compiuto 65 anni l'aprile scorso, ha deciso che è arrivato il momento di concedersi un po' di relax e che è quindi arrivato il momento di dedicarsi a cose che non abbiano a che fare con il mondo del calcio. La sua ultima partita si disputerà al dove, per la sfida con la Nigeria, sono attesi oltre 30mila tifosi.

Lo stesso Cruyff, ha voluto ricordare il momento più bello alla guida della Catalogna: "Ognuno di noi ricorderà la partita vinta con l'Argentina, fu un qualcosa di meraviglioso. Ognuno diede il massimo per vincere e la cosa mi rese orgoglioso. Quel giorno tutti parlarono della rappresentativa catalana anche se non si trattava di una partita ufficiale. Vincere con l'Argentina non è da tutti, noi ci riuscimmo e soprattutto mandammo il nostro messaggio a tutti".

Cruyff, oltre alla Catalogna, da allenatore ha anche guidato Ajax e Barcellona e, secondo molti, fu proprio lui ad inculcare nel club blaugrana quella filosofia di gioco che ancora oggi lo contraddistingue in tutto il mondo.

Sullo stesso argomento