thumbnail Ciao,

L'ex bandiera della Juventus, ora al Sydney, ha preparato sul proprio sito la speciale classifica dei migliori atleti dell'anno: in vetta il corridore giamaicano.

Il suo Sydney non gli sta regalando molte soddisfazioni, ma Alex Del Piero è e rimane un uomo di sport a tutto campo. Gli interessi dell'ex bandiera della Juventus non si limitano soltanto al calcio e da buon conoscitore di diverse discipline il fantasista si è divertito a stilare la sua personalissima top ten ("Numero scelto non a caso!") dei migliori atleti del 2012.

Un anno contrassegnato "da una memorabile edizione dei Giochi Olimpici e Paralimpici, a Londra", come si legge sul sito ufficiale del campione. La classifica, partendo dal gradino più basso, vede al decimo posto l'arciere Michele Frangilli, oro olimpico. A seguire il cestista americano Lebron James, Josefa Idem ("Mito per longevità e continuità di risultati, campionessa con e senza canoa") e la tennista Sara Errani.

Sesto posto per il golfista Francesco Molinari, quinto per il tennista Roger Federer, quarto per l'americano Michael Phelps ("Il più grande nuotatore di tutti i tempi, il più medagliato di sempre nella storia dei Giochi").

E veniamo al podio: terza piazza per Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, "esempio di talento, grazia e sportività", con menzione speciale per le fiorettiste Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e "la nostra portabandiera Valentina Vezzali". L'argento, per così dire, va ad Alex Zanardi, "simbolo del movimento paralimpico azzurro", con una citazione speciale per Cecilia Camellini, "che ci ha regalato le medaglie che non sono arrivate da Federica Pellegrini (ma si rifarà a Rio, perché era e rimane una campionessa di razza purissima!)".

Il re dello sport per il 2012, secondo Del Piero, non può che essere lui Usain Bolt: "La leggerezza e il sorriso con i quali affronta le gare più delicate e importanti spiega molto del suo essere atleta fuori dal comune. Fuoriclasse, appunto".

Sullo stesso argomento