thumbnail Ciao,

Il Tottenham vince in rimonta, la gioia a metà di Villas-Boas: "Prestazione super, decisivo il nostro carattere. Bale? Contro il Reading saremo penalizzati"

Altra grana da risolvere per gennaio sarà quella di Adebayor, che ancora non sa se giocherà in Coppa d'Africa: "C'è una controversia fra lui e la Federazione", ha detto il tecnico.

"Abbiamo fatto una prestazione super". Parole e musica di un raggiante Andrè Villas-Boas, che oggi ha visto il suo Tottenham andare a vincere sul terreno del Sunderland. I Black Cats erano passati in vantaggio al 40' con O'Shea, prima della rimonta londinese, arrivata ad inizio ripresa grazie all'autorete di Cuellar e al decisivo sigillo di Lennon.

"E' stata dura, ma alla fine ce l'abbiamo fatta a prendere i tre punti, e per questo voglio complimentarmi con i miei - le parole del tecnico lusitano a 'Sky Sports' - Ora mi auguro che a gennaio proseguiremo su questa strada".

Nonostante lo svantaggio iniziale, è stato il Tottenham, a suo dire, a fare la partita: "Abbiamo condotto noi il gioco e nella ripresa siamo riusciti a ribaltare il risultato. Il nostro carattere è risultato decisivo".

Con il successo di oggi gli Spurs si portano a quota 36 punti, alle spalle della coppia di testa formata dai due Manchester. Ma i problemi per lo 'Special Two' non mancano in vista dei prossimi impegni ravvicinati. A cominciare dall'assenza per squalifica di Gareth Bale.

"L'ammonizione è stata una decisione difficile per l'arbitro, ma si tratta di un errore grossolano. - ha sottolineato il portoghese in conferenza stampa - Soprattutto perché non avremo Bale contro il Reading. Mancava solo una partita per azzerare i suoi cartellini gialli...".

"Nei giorni scorsi si è scritto molto sui giornali dei cartellini che Gareth ha preso, - ha proseguito Villas-Boas - ma posso dire che se un paio di cartellini erano giusti, altri due e questo di oggi non lo sono stati. Gardner non guarda nemmeno il pallone e si tratta di una svista. Saremo penalizzati dal fatto di non poter disporre di un giocatore del genere contro il Reading".

Poi sull'andamento della gara ha aggiunto: "Non meritavamo di andare in svantaggio nel primo tempo, abbiamo giocato un grandissimo calcio come contro l'Aston Villa, solo che non riuscivamo a trovare il goal. Così a fine primo tempo ho detto loro che se ne avessimo fatto uno saremmo poi riusciti a farne altri. E così è stato. Potevamo fare anche il terzo, ma non ci siamo riusciti, e nel finale secondo me abbiamo sofferto ingiustamente per quanto visto oggi".

Ma il tecnico del Tottenham ha parlato anche del problema Adebayor, che ancora non sa se giocherà la Coppa d'Africa. "E’ molto difficile per me la situazione, perché al momento c’è una controversia tra il giocatore e la Federazione. - ha spiegato oggi Villas-Boas - Adebayor non si sente sicuro. Non posso mettermi al suo posto e dire se andrà o meno, ho rispetto per lui, ma dobbiamo essere sicuri di risolvere il suo problema"

Sullo stesso argomento