thumbnail Ciao,

L'allenatore dell'Arsenal ha detto la sua nella diatriba fra i due tecnici dopo gli errori arbitrali nel corso della gara: "Quando si va oltre il normale bisogna essere puniti".

Sono ancora fresche le polemiche fra Newcastle e Manchester United per gli errori arbitrali commessi dall'arbitro nel corso della gara di campionato fra Magpies e Red Devils.

Ma il tecnico dell'Arsenal, Arsene Wenger, non ha voluto rinunciare a dire la sua, criticando pesantemente il suo collega Sir Alex Ferguson, reo di aver protestato eccessivamente contro il direttore di gara per il goal irregolare concesso alla squadra bianconera.

''Il messaggio che esce guardando le immagini di Ferguson che inveisce con l'arbitro è che non ci si comporta in quel modo. - ha affermato il manager francese - Quando si va oltre il normale bisogna essere puniti''.

Con queste parole Wenger ha voluto ergersi in difesa di Alan Pardew, in precedenza criticato da Ferguson, che di lui aveva detto: "Pardew se n'è uscito con critiche nei miei confronti, eppure l'esperto a dare addosso agli arbitri è lui. E' incredibile che si dimentichi dell'aiuto ricevuto dal direttore di gara".

Sullo stesso argomento