thumbnail Ciao,

Bufera arbitri in Premier League: Ferguson si lamenta ma viene scagionato. Sorte diversa (forse) per Mancini ("L'abitro ha mangiato troppo") e Redknapp ("L'arbitro farebbe bene ad andare dall'ottico")

Il tecnico del Manchester City e quello del Qpr, in conferenza stampa, hanno avuto qualcosa da ridire nei confronti delle direzioni arbitrali.

L'ultima giornata di Premier League, quella del Boxing-day, non è stata affatto favorevole per gli arbitri inglesi. I quali hanno dovuto sorbirsi le critiche di molti allenatori, su tutte quelle di Sir Alex Ferguson, Roberto Mancini e Harry Redknapp.

Ma mentre il tecnico dello United, che ha largamente contestato l'arbitraggio di Dean contro il Newcastle, non sarà quasi sicuramente sanzionato per le sue proteste durante il match (la giacchetta nera non ha scritto nulla al riguardo nel referto del post-partita), sanzioni potrebbero esserci in vista per il tecnico del City e per quello del QPR, che hanno rincarato la dose nel post-partita.

Ecco infatti le dichiarazioni di Mancini dopo la sconfitta contro il Sunderland: "L'arbitro credo abbia mangiato troppo a Natale, così come il suo assistente. Credo che dopo Natale possa succedere che le cose possano andare in questo modo".

Gli ha fatto eco il collega Redknapp: "Le decisioni arbitrali sono state completamente errate, l'assistente farebbe bene ad andare dall'ottico. Non mi lamento spesso, di solito quelli che lo fanno sono sempre gli stessi. Non ripudio gli arbitri, ma in questo caso non posso stare zitto".

Sullo stesso argomento