thumbnail Ciao,

Il portoghese sarebbe ancora nello stato d'animo in cui era piombato fin da settembre. Non c'entrano i soldi, garantisce l'attaccante, per nulla allettato dalla proposta del Real.

Cristiano Ronaldo ha rifiutato la proposta di rinnovo che gli è stata presentata dal Real Madrid. I Blancos avrebbero voluto che il portoghese dicesse di sì al prolungamento dal 2015 al 2018, con tanto di cospicuo adeguamento del già ricchissimo ingaggio (si parla di una cifra fino ai 18 milioni annui). Un simile piano, però, si è scontrato con l'ostilità del giocatore.

CR7, infatti, sarebbe ripiombato nella misteriosa tristezza accusata fin dall'inizio della stagione. Per questo, secondo 'AS', avrebbe rispedito al mittente l'offerta del club madrileno, che lo considera tuttora incedibile. L'intenzione della società è quella di non accettare alcuna offerta per l'attaccante.

Per il prossimo anno, intanto, potrebbe essere il solito Psg a farsi avanti, anche se l'opzione preferita da Cristiano, come racconta chi lo conosce bene, sarebbe quella di un ritorno al Manchester United, avversario proprio del Real agli ottavi di Champions.

Ronaldo, dal canto suo, ha fatto sapere che i soldi non c'entrano nulla con il suo stato d'animo. Che sia una sorta di gelosia per i primati accumulati instancabilmente dal rivale Messi? Chissà, fatto sta che a Madrid hanno una bella gatta da pelare...

Sullo stesso argomento