thumbnail Ciao,

L'allenatore jesino se l'è presa anche con le sviste arbitrali: "Il goal di Johnson è viziato da un fallo su Zabaleta. Il guardalinee dice di non averlo visto ma è impossibile...".

L'allenatore del Manchester City, Roberto Mancini, dopo la sconfitta del campo del Sunderland, si è sfogato nel dopo partita, parlando dei problemi della sua squadra e di alcune sviste arbitrali nel corso della gara di oggi.

"Il vero problema è che non riusciamo più a segnare. - ha dichiarato - Un altro ko in questo stadio? Vorrà dire che il prossimo anno non verremo, risparmiando i soldi della trasferta".

Poi una battuta: "Spero vada come la scorsa stagione, quando alla fine vincemmo la Premier". Ma i toni tornano subito a farsi pesanti quando si parla di errori arbitrali.

"Il goal di Johnson è viziato da un fallo su Zabaleta. - ha tuonato il tecnico italiano - Il guardalinee dice di non averlo visto, ma è impossibile. Forse ha mangiato troppo a Natale...".

Per Mancini, insomma, il risultato di 1-0 per i padroni di casa è stato del tutto bugiardo. "E' una sconfitta immeritata, arrivata al termine di una partita dominata. Meritavamo di vincere. - ha sottolineato - Purtroppo paghiamo il fatto di non riuscire a segnare".

Con la debacle odierna i Citizens sono scivolati a -7 in classifica dalla capolista United, ma Mancini non pensa ai Red Devils. "Non dobbiamo guardare allo United, ma pensare a risolvere il nostro problema. - ha concluso l'allenatore italiano - Loro sono una grande squadre e possono anche vincere tutte le partite".

Sullo stesso argomento