thumbnail Ciao,

Benitez applaude il suo Chelsea e cominicia a fare in pensierino al titolo: "Dando continuità a questo tipo di prestazioni possiamo provarci..."

Il Chelsea ha travolto sotto una valanga di otto goal l'Aston Villa e il mister dei Blues è al settimo cielo e vede, finalmente, un po' di sereno all'orizzonte.

E' stato un Chelsea travolgente quello che oggi ha rifilato otto goal all'Aston Villa. I Blues sono ora al terzo posto in classifica e per Rafa Benitez comincia a rasserenarsi un po' il clima, dopo la bufera che lo ha accolto al suo arrivo a Stamford Bridge, con le contestazioni dei tifosi Blues.

"La squadra sta migliorando e si vede - ha detto il tecnico dei Blues - Dando continuità a questo tipo di prestazioni possiamo provare ad avvicinarci il più possibile alla vetta. Vincere è sempre una cosa speciale, ma la cosa fondamentale è vedere la tua squadra che migliora di partita in partita. Ad ogni allenamento sistemiamo qualcosina e questo si vede poi in partita".

"Adesso dobbiamo dare continuità alle nostre prestazioni e a vincere le partite - ha proseguito Benitez - Con questo sarà poi più facile per me poter affermare che siamo una squadra competitiva a tutti i livelli. Fernando Torres? E' un attaccante e pertanto ha bisogno di segnare goal. La squadra sta facendo bene e questo comporta il fatto che anche lui abbia maggiori occasioni da goal e fiducia nei propri mezzi, visto che sta segnando con una certa continuità (lo spagnolo è arrivato a quota 13 goal stagionali, ndr)".

Riguardo il calciomercato del Chelsea, Benitez ha poi confermato che Daniel Sturridge ha sostenuto le visite mediche a Liverpool, a seguito dell'offerta di 12 milioni di sterline per il suo trasferimento ai Reds a gennaio. "Ciò che so è che era a Liverpool per le visite mediche - ha detto il tecnico - Non ho altre informazioni, perchè ero concentrato solo sulla partita che dovevamo giocare oggi. Sturridge ha tutte le qualità per diventare un grande giocatore".

Sullo stesso argomento