thumbnail Ciao,

Lo spagnolo del Liverpool commenta così una foto postata dal compagno su Twitter, la FA lo sanziona di 10000 sterline. Ma il terzino lo difende: "Era soltanto una battuta".

Twitter è uno strumento che va maneggiato con cura. Altrimenti possono nascere brutte sorprese. Lo ha capito il giovane spagnolo Suso, giocatore del Liverpool, che in seguito a una battuta rivolta al compagno di squadra  e connazionale José Enrique si è visto appioppare una multa dalla FA.

Rispondendo a una foto postata sul social network dal terzino sinistro, ritratto in posa dal dentista, Suso ha scritto: "Ma che c... fa? Questo ragazzo è gay! Fa tutto tranne che giocare a calcio". Tweet che non è sfuggito alla Football Association, che ha comminato allo spagnolo una multa di 10000 sterline.

Immediate sono state le reazioni degli utenti di Twitter, che hanno bersagliato l'autore della malriuscita battuta. A difenderlo, ecco lo stesso José Enrique: "Assurdo che la FA abbia deciso di multare il mio amico Suso. Era soltanto uno scherzo!".

Anche il 19enne ex Cadice ha tentato di discolparsi: "Mi spiace molto se qualcuno si è sentito offeso dal mio commento a José Enrique. Riconosco che le mie parole sono state fuori luogo, ma non era mia intenzione offendere nessuno".

La Football Association non è tornata sui propri passi, confermando la sanzione. L'organo inglese ha infatti considerato come discriminazione sessuale la battuta di Suso. Qualche settimana fa, ad essere colpito era stato Ashley Cole, che aveva offeso la FA su Twitter.

Sullo stesso argomento