thumbnail Ciao,

Il capitano del Barcellona ha anche parlato del suo rinnovo: "I discorsi sono stati interrotti dopo il mio infortunio ma non ci saranno problemi".

Quindici vittorie ed un pareggio in sedici gare, nove punti di vantaggio sull'Atletico Madrid, ben 13 sui rivali di sempre del Real. Quello del Barcellona in campionato è stato sin qui un cammino mostruoso.

In molti, nonostante si sia solo a dicembre vedono una Liga già ipotecata, Carles Puyol però invita la sua squadra a tenere altissima l'attenzione: "Non possiamo fidarci di nessuno. Se c'è una squadra che non molla mai la presa questa è il Real Madrid. Ricordo anni in cui sono andato al Bernabeu a giocarmi comunque il titolo nonostante si fosse a -12 dalla vetta, loro faranno lo stesso. Non dobbiamo abbassare la guardia".

Il capitano del Barcellona ha anche parlato del suo rinnovo: "I discorsi sono stati interrotti dopo il mio infortunio, volevo concentrarmi infatti solo sul mio recupero. Non ci saranno però problemi anche se non so per quanti anni firmare. Io mi sento bene e vorrei giocare fino a 40 anni ma vedremo".

Sullo stesso argomento