thumbnail Ciao,

Arango santo subito... nel vero senso del termine: tifosi del Borussia Gladbach fondano religione per il venezuelano

Fondato dunque il 'Zeugen Arangos', mentre il nome completo in italiano suona come 'Sacro Don Giovanni dal sinistro miracoloso'. Pratiche da vera religione.

L'incredibile goal segnato nell'ultima giornata di Bundesliga ha fatto di Juan Arango, giocatore venezuelano in forza al Borussia Monchegladbach da diversi anni (acquistato nel 2009 dal Maiorca), una divinità per i propri tifosi. Nel verso senso del termine.

Oggetto di venerazione, non solo calcisticamente. Alcuni tifosi del club tedesco, infatti, hanno avuto l'idea di formare una propria relizione dedita al culto del classe 1980 di Marcay, denominato 'Arangoal' dopo la rete da centrocampo contro il Mainz.

Fondato dunque il 'Zeugen Arangos', mentre il nome completo in italiano suona come 'Sacro Don Giovanni dal sinistro miracoloso'. Iniziativa maturata dopo il goal sopracitato, tifosi 'testimoni di Arango'. Vere e proprie pratiche dei avri moviemtni religiosi più o meno famosi.

Una di queste, in vista della complicata sfida all'Allianz Arena contro i padroni di casa del Bayern Monaco, una messa nel tempio della squadra di Heynckes. 7000 seguaci sul social network Facebook che non accennano a diminuire.

Sullo stesso argomento