thumbnail Ciao,

Lo sfortunato ex giocatore del Bolton conferma il suo ritiro dal calcio giocato. Una decisione dolorosa ma inevitabile, a tutela della sua salute.

Fabrice Muamba non ha più dubbi: meglio chiudere, seppur a malincuore, con il calcio giocato. "Non giocherò più, mai più", ha detto l'ex giocatore del Bolton a 'Sky Sports'. Nove mesi fa il suo cuore si fermò in campo, ma per fortuna le cure dei medici gli salvarono la vita.

"Accetto questo fatto. Si tratta di accettare di non giocare più a calcio o di accettare di morire. Ho preferito quindi scegliere di non giocare più invece di rischiare di morire prematuramente".

Muamba commosse l'intero mondo del calcio il 17 marzo scorso: a 'White Hart Lane', durante i quarti di finale della FA Cup contro il Tottenham, crollò sul terreno di gioco, preda di un infarto. Il cuore di Muamba smise di battere per 78 lunghissimi minuti.

Ad agosto l'annuncio del ritiro dal calcio, confermato ora con queste dichiarazioni. Pochi giorni fa, l'ex Bolton aveva ipotizzato, come possibile causa del suo malore, l'eccessivo lavoro svolto durante la fase estiva di precampionato.

Sullo stesso argomento