thumbnail Ciao,

Richard Niuwehuize è stato ucciso domenica scorsa durante una partita di un campionato giovanile olandese. La polizia utilizzerà la foto di una tifosa per le indagini.

Ci sarebbe una fotografia a testimonianza della brutale aggressione in seguito alla quale è deceduto il guardalinee Richard Niuwehuize, in una partita di calcio giovanile in Olanda. Secondo quanto riporta il quotidiano nazionale 'De Telegraaf', la polizia starebbe utilizzando per le indagini un'immagine scattata da una tifosa, sorella di un giocatore della squadra locale.

La tragedia è avvenuta domenica scorsa in un campo di gioco alla perferia di Almere, città situata nel nord-ovest dei Paesi Bassi. Tre ragazzini, calciatori della Nieuw Sloten Amsterdam, si sono scagliati contro il malcapitato assistente di linea 41enne, dirigente della squadra di casa del Buitenboys, e lo hanno massacrato di botte, fino ad ucciderlo.

I tre giocatori, tutti di età compresa tra i 15 e i 16 anni, sono stati arrestati con l'accusa di omicidio colposo e lesioni aggravate. Oggi è in programma l'udienza che dovrebbe prolungare il periodo di reclusione di altre due settimane.



Sullo stesso argomento