thumbnail Ciao,

Carlo Ancelotti, secondo le ultime voci, avrebbe telefonato più volte all'inglese per convincerlo a sbarcare in Francia. Il tecnico di Reggiolo, però, è in bilico...

Beckham-Psg, si può fare. Il club parigino è seriamente intenzionato a mettere le mani sul 37enne centrocampista inglese e per questo avrebbe già formulato un'offerta: un contratto semestrale con un'opzione per l'eventuale prolungamento. Ora lo sceicco Nasser Al-Khelaïfi sarebbe in attesa di una risposta.

Beckham, come riferito da 'RMC Sport', non avrebbe ancora preso una decisione. Sulle sue tracce ci sarebbero diversi club, dal Monaco al QPR, per cui il giocatore, che non ha alcuna intenzione di ritirarsi, vuole pensarci bene. Ma a far pendere la bilancia dalla parte del Psg potrebbero essere almeno due fattori.

Innanzitutto la possibilità di giocare la Champions, visto che i francesi, impegnati domani con il Porto, sono già qualificati agli ottavi di finale. E poi quella di essere nuovamente allenato da Carlo Ancelotti, che ha avuto Beckham alle proprie dipendenze nel 2009, all'epoca della prima esperienza al Milan dell'inglese, che ha appena lasciato i Los Angeles Galaxy dopo 5 anni e mezzo.

Ancelotti, a quanto pare, avrebbe telefonato più volte all'esperto centrocampista per cercare di convincerlo. In realtà, l'allenatore, dopo gli ultimi risultati negativi, sarebbe più che mai in bilico, ma va anche detto che la dirigenza del Psg è interessata a Beckham a prescindere dal destino del tecnico di Reggiolo.

Sullo stesso argomento