thumbnail Ciao,

Per il campioncino Lucas arriva la benedizione di Denilson: "E' molto equilibrato per la sua età, andrà in una grande squadra e in una grande città"

L'ex fantasista ha sensazioni molto positive riguardo allo sbarco, ormai imminente, del suo connazionale a Parigi, dove da gennaio vestirà la maglia del Psg.

Da gennaio Lucas Moura da Silva, meglio noto come Lucas, sarà un giocatore del Psg. L'ennesimo acquisto milionario di una squadra che, forte della potenza finanziaria dei suoi proprietari, non bada di certo a spese. L'imminente arrivo del fantasista in una realtà come Parigi è stato 'benedetto' dal connazionale Denilson, ex fantasista, tra gli altri, del Betis, nonchè della Nazionale brasiliana.

"Lucas sta ripercorrendo le mie orme, ciò che mi colpisce di lui è che è molto equilibrato mentalmente per la sua età - ha spiegato - Sa cosa significa giocare in un club importante come il San Paolo e sa cosa significa affrontare delle sfide nel mondo del calcio".

Attorno al campioncino valorizzato dal San Paolo non mancheranno le attese: "Sta vivendo quello che ho vissuto io qualche anno fa. Avere un cartellino che costa tanto è un peso sulle spalle. Credo che non sarà facile, ma che potrà affrontare il tutto con la tranquillità che lo contraddistingue".

Denilson si è poi abbandonato ai ricordi della sua lunga carriera: "Quando ho lasciato il Brasile sono andato in un paese come la Spagna, bellissimo, ma in una squadra piccola come il Betis, che spesso mi ha fatto sentire solo. La Spagna era più arretrata rispetto a quello che è la Francia oggi.

Lui invece andrà in una città grande ed in una grande squadra, dove incontrerà anche tanti connazionali. Il suo comportamento gli permetterà di adattarsi perfettamente al suo nuovo ambiente
". Insomma, un ragazzo fortunato, questo Lucas.

Sullo stesso argomento