thumbnail Ciao,

Il presidente della UEFA ha annunciato un'importante novità per i portieri: "Tutti sono contrari all'espulsione del portiere per fallo da rigore, è una tripla punizione".

Quello della tecnologia del calcio è un tema molto caldo da diversi anni ormai. Spessissimo si è infatti parlato di possibili ausili per i direttori di gara, finora però, ci si è soffermati più sulla sperimentazione che su altro.

Tra i grandi 'nemici' della tecnologia, non si può non menzionare Michel Platini che, più volte in passato, si è detto contrario ad ogni tipo di innovazione. A quanto pare però, qualcosa è cambiato e, intervistato dal francese Ouest-France ha ammesso: "C'è una cosa per la quale sarebbe forse importante l'aiuto delle telecamere: il fuorigioco. Per gli arbitri è difficilissimo giudicare ma io non ci credo troppo a questa cosa. Bisognerebbe infatti mettere una telecamera sulla persona che spinge il bottone, per sapere quando parte il pallone. Per le altre azioni da gioco invece non servirebbe, sono di facile interpretazione. I goal fantasma? I cinque arbitri costano meno della tecnologia e funzionano. Sono le tv a spingere per le telecamere perchè vogliono essere pagate".

Il presidente della UEFA ha annunciato un'importante novità per i portieri: "Tutti sono contrari all'espulsione del portiere per fallo da rigore, è una tripla punizione. Basterebbero il giallo più rigore e così sarà".

Infine un accenno all'Europa League: "Stiamo studiando il formato per le competizioni europee tra il 2015 ed il 2018. Abolire l'Europa League e allargare la Champions? Prenderemo una decisione nel 2014, per ora nulla è deciso".

Sullo stesso argomento