thumbnail Ciao,

Il centrocampista delle merengues ha parlato dopo l'inatteso ko nella Liga contro il Betis Siviglia, che ha aumentato ulteriormente la distanza dei Blancos dalla vetta.

Acque tempestose in casa Real Madrid dopo l'inatteso ko nella Liga contro il Betis Siviglia. Le Merengues si trovano ora a 11 punti dalla vetta della classifica, occupata dai rivali storici del Barcellona. Il centrocampista Xabi Alonso sostiene tuttavia l'operato del tecnico Josè Mourinho e si schiera dalla sua parte, nonostante il momento di grande difficoltà.

"Siamo i primi a dover fare autocritica, - ha dichiarato - analizziamo le nostre prestazioni sia quando le cose vanno bene che quando non vanno bene. Se le critiche arrivano dall'allenatore valgono ancora di più".

Avanti con lo Special One, dunque, nonostante tutto. "La società e i giocatori sono con Mourinho, - ha affermato Xabi Alonso - e lo stesso vale anche per i tifosi. Posso dire senza problemi che tutti lo vogliono al timone. In questo momento mi sembra più motivato che mai".

Sullo stesso argomento