thumbnail Ciao,

Balotelli dentro nel finale e subito ammonito, a Mancini va bene così: "E' normale... Ma meglio un giallo che un rosso per lui"

Dentro Mario Balotelli, che cinque minuti dopo, nei minuti di recupero, verrà ammonito per simulazione. Simulazione inesistente, vista l'ostruzione di David Luiz.

Roberto Mancini vuole vincere la partita, manda in campo forze fresche per una vittoria che non arriva, sfugge. Il nuovo corso Chelsea è iniziato, con Rafa Benitez (fischiato) al posto di Roberto Di Matteo: i Blues tengono botta e alla fine ottengono uno 0-0.

Decisamente meglio il Manchester City nella serata di ieri allo Stamford Bridge della capitale inglese, solo Oscar tiene a galla i padroni di casa mentre il pomo della discordia Fernando Torres continua a vedere la porta col binocolo.

A pochi minuti dalla fine, esattamente al minuo 86, il tecnico italiano tenta l'ultima carta per espugnare il tempio londinese. Dentro Mario Balotelli, che cinque minuti, nei minuti di recupero, verrà ammonito per simulazione.

Simulazione inesistente, vista l'ostruzione di David Luiz che colpisce Supermario con la spalla. Al termine del match Mancini cade dalle nuvole per poi bacchettare, come al solito, il suo giocatore. "Balo ha preso giallo nell'ultima azione? Giusto o normale? Normale... Meglio un giallo che un rosso per lui".

Sullo stesso argomento