thumbnail Ciao,

Piccolo sfogo per l'ex mediano rossonero che racconta delle pressanti richieste sul suo look che gli venivano fatte al Milan. Nonostante tutto ciò la squadra resta nel suo cuore.

Gennaro Gattuso è felice di vestire la maglia del Sion, una squadra che lo ha accolto bene e che sembra aver fatto breccia nel cuore del centrocampista, il quale si lascia andare ad un piccolo sfogo.

'Tuttosport' riportao oggi alcune dichiarazioni del mediano calabrese che seppur indirettamente, lancia una frecciatina al Milan: "Sono contento, qui nessuno vuole 'mettermi da parte', nessuno giudica il mio look e mi chiede di tagliarmi la barba, come avveniva in altri casi".

Ecco i motivi per cui ha scelto di andare a giocare in Svizzera: "Sion è una cittadina piccola, attaccata molto ai sani principi e alle tradizioni, mi sembra di essere in Calabria. Il periodo al Milan? 14 anni non si possono dimenticare e mi dispiace vedere la squadra che fa fatica a vincere. Sono sicuro però che sapranno riprendersi bene ed in breve tempo".

Sullo stesso argomento