thumbnail Ciao,

Il 21enne Vugar Guloglan Oglu Huseynzade è diventato allenatore del club azero dopo essersi laureato negli Stati Uniti: doti manageriali, capacità virtuale e nuova avventura.

Sentirsi un vero allenatore mentre si sta al pc. Chi almeno una volta ha utlizzato un videogioco di calcio manageriale come Football Manager sa cosa significa. Il sogno di tanti cyber-mister che vorrebbero allenare una reale squadra, nelle ultime ore, è diventato realtà con Vugar Guloglan Oglu Huseynzade.

Lo sconosciuto 21enne, infatti, è diventato tecnico del Baku FC, club della capitale azera, proprio grazie alle sue abilità al videogame sopracitato. Laureato in Business Management all'Università di Boston, Oglu era già stato assunto dal Baku come consulente.
 
"Ho sempre voluto lavorare nel mondo del calcio e gioco a 'Football Manager' dal 2002" ha evidenziato il diretto interessato, che ha scavalcato l'ex Milan Jean-Pierre Papin nell'assegnazione della panchina. Una panchina vera, dove non ha minima esperienza. Diversamente dal mondo virtuale.

Grandi ambizioni per il giovane svedese, che vorrebbe portare il Baku, penultimo in classifica nel proprio campionato, in Europa League entro tre anni. Ora tutti i ludo-giocatori del globo hanno una qualche speranza.

Sullo stesso argomento