thumbnail Ciao,

Il giovane talento brasiliano è in procinto di trasferirsi alla corte di Carlo Ancelotti e tra addii, paure e ambizioni parla di se stesso e delle motivazioni della sua scelta.

Lucas Moura si è raccontato sul canale brasiliano ‘SporTv’, parlando dell’addio al São Paulo e della scelta di andare a Parigi, nonostante fosse stato lungamente inseguito dall’Inter. Il giocatore è stato acquistato dal Paris Saint-Germain per una cifra vicina ai 43 milioni di euro quest’estate, avendo superato i 38 offerti dal Manchester United, ma il trasferimento avverrà solamente a gennaio.

Ogni giorno che passa mi si stringe sempre di più il cuore perché la data della partenza si avvicina” – ha rivelato il centrocampista paulista – “indossare questa maglia mi riempie di gioia, soprattutto quando vedo i nostri tifosi esultare, ma sono anche eccitato di andare a giocare in Europa”. Ma prima di prendere l’aereo c’è una Copa Sudamericana da portare a casa, infatti il ‘Tricolor Paulista’ è giunto in semifinale e si appresta ad affrontare l’Universidad Católica. “Voglio concentrarmi sulla Copa prima di andarmene” ha assicurato il talento 22enne.

Ha poi parlato della sua scelta di andare in Francia: “ho scelto il PSG perché ho accettato la loro sfida, quella di costruire la squadra più forte del mondo”. Ma è cosciente degli ostacoli che si frapporranno tra lui e il suo futuro. “So che sarà dura, ma la vita è fatta di sfide e io ho la mia famiglia al mio fianco” – sono state le sue parole – “avrò modo di conoscere un’altra cultura, un altro paese, altri calciatori, so benissimo che devo migliorare moltissimo, questi sei mesi in più in Brasile mi hanno fatto bene, ho solo vent’anni e ho bisogno di crescere ancora molto”.

Sullo stesso argomento