thumbnail Ciao,

I cronisti in sala, dopo esser colti di sorpresa, sono poi scoppiati a ridere con Mancini che, una volta tolta la maschera, ha chiesto: "Preferite David o me?".

Quello di inviare in conferenza stampa l'allenatore in seconda, sta diventando quasi una consuetudine per alcuni allenatori. L'ultimo big a farlo è stato Roberto Mancini che, la settimana scorsa ha preferito far parlare David Platt.

Una decisione che non è piaciuta ai giornalisti inglesi che non gli hanno lesinato qualche critica di troppo. Per tutta risposta, il tecnico jesino, si è presentato oggi in conferenza stampa con una maschera con il volto proprio di Platt.

I cronisti in sala, dopo esser colti di sorpresa, sono poi scoppiati a ridere con Mancini che, una volta tolta la maschera, ha chiesto: "Preferite David o me?". Il tecnico del Manchester City ha poi spiegato: "Molti si sono chiesti perchè non ho parlato la settimana scorsa, semplicemente ero già stato in conferenza stampa qualche giornoprima".

L'atmosfera si è fatta più seria quando si è parlato di mercato: "Abbiamo già una buona squadra e quindi non faremo acquisti a gennaio. Non compreremo nè Suarez nè altre punte visto che abbiamo già quattro attaccanti".

Mancini ha anche parlato di Balotelli: "Ho venti giocatori e scelgo i migliori tra essi. Chi non lavora bene non gioca e, se Balotelli non sta scendendo in campo è per mia scelta. Non siamo marito e moglie, voglio bene a Mario come a tutti gli altri giocatori. Se penso che non lavora bene lo metto fuori. Di sicuro non abbiamo alcuna intenzione di venderlo il prossimo gennaio".

Sullo stesso argomento