thumbnail Ciao,

Intervistato dai media spagnoli, il verdeoro ha evidenziato di essere sul punto di tornare sul terreno di gioco: "Dovrei farcela per fine mese, bisogno di ritmo partita".

Due interventi al tendine d'achille da quando è a Malaga per Julio Baptista. L'ex attaccante della Roma torna a parlare, in attesa di rivedere il campo, dopo un anno di assena forzata dai campi spagnoli causa infortunio sopracitato.

Intervistato dai media spagnoli, il verdeoro ha evidenziato di essere sul punto di tornare sul terreno di gioco: "Dovrei farcela per fine mese, ho bisogno di correre e di ritmo partita. Mister Pellegrini mi chiede di sforzarmi un pochino in allenamento".

Si parla poi proprio della sua esperienza italiana: "Problemi con Claudio Ranieri nella capitale? Ne ho avuto diversi, ma a Roma sono stato bene. Specialmente ocn Spalletti. Ranieri aveva le sue idee, io le ho rispettate. Ma insomma, ognuno ha preso la propria strada, io a Malaga, lui altrove".

Baptista non ha mai pensato a mollare tutto, dopo il doppio infortunio di Malaga: "Mai pensato minimamente a ritirarmi. Il peggio è stata la ricaduta, i mesi in cui non potevo giocare mi hanno lasciato tanta rabbia. Mi sembra normale".

Sullo stesso argomento