thumbnail Ciao,

Del Piero scrive una lettera alla sua squadra. Sul suo sito ufficiale, Alex di suo pugno fa un in bocca al lupo al mister dimissionario e carica i suoi compagni.

Alex Del Piero non ha bisogno di alcuna presentazione. Fenomeno del calcio giocato e grande uomo fuori dal campo. Mai una dichiarazione fuori luogo, mai "gossip" sul suo conto, un esempio da portare ai bambini delle scuole calcio, della serie "guarda come calcia e vivi come vive".

Sul suo sito ufficiale il campionato storico della Juventus ha scritto di suo pugno una lettera alla squadra e al mister dimissionario Ian Crook. E' arrivato da poco a Sydney e già aveva un buon rapporto col mister, sarebbe stato difficile pensare il contrario. Forse Crook non ha retto la pressione e ha scelto di lasciare. Per lui Del Piero ha solo parole d'elogio: "In questo breve periodo ho potuto apprezzarne le qualità tecniche e umane del mister. La sua è una scelta personale e va rispettata, non posso che augurargli il miglior futuro".

Sul momento non facile che attraversa la sua squadra, Del Piero - che di situazioni analoghe ne ha vissute tante - chiede tranquillità all'ambiente, solo con la calma si viene fuori da queste situazioni: "Stiamo attraversando un momento non facile ma so bene che i grandi successi passano anche attraverso la capacità di sapere reagire e venire fuori da situazioni complicate, dove tutto sembra andare per il verso sbagliato".

L'ex bianconero ha continuato spronando i compagni ad allenarsi duramente e ad avere i nervi saldi: "In carriera ho affrontato tanti momenti come quello che stiamo vivendo oggi, è fondamentale mantenere i nervi saldi e continuare ad allenarsi tanto e bene, cercando di tenere la mente libera e sforzandosi di pensare positivo".

Per Del Piero non si deve fare una tragedia della situazione attuale del Sydney FC, infatti il messaggio è chiaro: "Abbiamo tutto il tempo per recuperare una buona posizione di classifica, e giocarci le nostre carte fino alla fine. Intorno a noi c’è tanto entusiasmo e voglia di fare bene, togliamoci di dosso ogni pressione e paura e andiamo in campo… Sono certo che dimostreremo il nostro valore, mettendo a frutto anche il lavoro che ha svolto finora Ian Crook, che saluto e ringrazio."

Sullo stesso argomento