thumbnail Ciao,

Secondo Mancini, il problema dei citizens potrebbe essere l'esperienza: "Il calcio è sempre lo stesso, quello che cambia è la difficoltà della competizione".

Sconfitto al debutto dal Real Madrid ad termine di una partita strepitosa, il Manchester City tornerà domani in campo in Champions League ospitando i campioni di Germania del Borussia Dortmund.

Roberto Mancini, alla vigilia del match, non ha nascosto quelle che sono le sue ambizioni nel più importante torneo continentale: "Questo è il nostro secondo anno in Champions e, per la seconda volta, ci è capitato il girone più difficile. Come siamo riusciti a migliorare negli anni in Premier, così riusciremo a farlo anche in Europa, la differenza è che qui non abbiamo molto tempo e dobbiamo imparare alla svelta".

Secondo Mancini, il problema dei citizens potrebbe essere l'esperienza: "Il calcio è sempre lo stesso, quello che cambia è la difficoltà della competizione. Il problema è che in Champions tutte le partite sono difficili, devi sempre giocare contro le migliori squadre di altri paesi".

Il tecnico italiano ha spiegato quali sono le sue ambizioni: "Spero di poter migliorare quello che è il mio record in Champions e penso che siamo arrivati ad un punto nel quale siamo anche in grado di vincere il torneo".

Sullo stesso argomento