thumbnail Ciao,

Il patron dei 'Blues' è atterrato ieri al centro d'allenamento di Cobham, fermandosi a parlare con i calciatori e il tecnico. Che, per il momento, non rischia comunque l'esonero.

Il pareggio con la Juventus non è piaciuto a nessuno, in casa Chelsea, nonostante Roberto Di Matteo cerchi di analizzare i lati positivi della gara di mercoledì. Soprattutto, non è piaciuto al patron dei 'Blues', Roman Abramovich, che ora vuole spiegazioni dalla squadra e dal tecnico.

Secondo quanto riporta il 'Daily Mail', ieri mattina il magnate russo è atterrato al centro d'allenamento di Cobham senza preavviso, fermandosi a parlare con i calciatori e lo stesso Di Matteo, chiedendo loro risposte sulla rimonta juventina, dopo che la gara sembrava già in cassaforte per gli inglesi dopo la doppietta di Oscar.

Il 2-2 con i bianconeri è la seconda delusione che il Chelsea subisce in questo avvio di stagione. I 'Blues' hanno iniziato bene in campionato, ma si sono fatto seppellire dall'Atletico Madrid e da Falcao in Supercoppa Europea prima di steccare nell'esordio di Champions. Abramovich non è contento, ma Di Matteo, al momento, non sembra rischiare il posto.

Sullo stesso argomento