thumbnail Ciao,

Lo spagnolo esprime la propria felicità: "Qui mi trovo bene con tutti. Sono in una società ambiziosa, voglio vincere ancora tanto". A lui aveva pensato anche il Real Madrid.

Seguendo gli esempi di Fernando Torres e Pepe Reina, un altro spagnolo ha scelto la Premier League come residenza principale per la propria carriera: David Silva ha rinnovato fino al 2017 con il Manchester City, prolungando un vincolo che sarebbe scaduto tra due estati.

"Sono felice - ha detto il giocatore al sito ufficiale del club, una volta apposta la firma sul nuovo contratto - perché questa ormai è un po' casa mia. Mi trovo bene in questo club, in questa città, con i tifosi. E poi i dirigenti hanno desiderato con tutte le loro forze che firmassi, hanno mostrato grande attaccamento nei miei confronti".
 
Ma è l'ambizione, leggendone le dichiarazioni, ad apparire la motivazione principale della decisione di Silva. "Abbiamo vinto il campionato e due coppe nazionali, e ora puntiamo alla Champions League. Io voglio vincere trofei come questi. Questi due anni sono stati magnifici, spero che i prossimi cinque siano ancora meglio". 

Si allontana, dunque, ogni possibilità del Real Madrid di poter contare sul trequartista mancino, rivelatosi con la maglia del Valencia e campione del Mondo e d'Europa con quella della Spagna. I 'blancos', avversari proprio del City domani nell'esordio di Champions League, avevano infatti pensato a Silva per il futuro. E ora dovranno cambiare obiettivo.

Sullo stesso argomento