thumbnail Ciao,

Il ct non avrebbe remore a convocare l'attaccante dello Stoke: "Qualsiasi giocatore, compreso Owen, se sta bene, avrà la mia attenzione".

Solo fino a poche settimane fa, erano in molti a considerarlo un giocatore quasi finito. Visti i tanti problemi fisici patiti in passato, erano in pochi quelli che avrebbero scommesso su un ritorno a buoni livelli di Michael Owen.

L'attaccante inglese invece, non solo è riuscito a guadagnarsi la fiducia dello Stoke City ma, a sentire Roy Hodgson, ha tutte le carte in regola per tornare ad essere protagonista in Nazionale: "Qualsiasi giocatore, compreso Owen, se sta bene, segna e gioca con continuità ogni settimana avrà la mia attenzione".

Il ct inglese non ha nascosto la sua ammirazione nei confronti del Pallone d'Oro del 2001: "Io, così come tutti gli amanti del calcio, ammiro molto quello che ha fatto Michael in passato. Ha avuto una carriera meravogliosa, peccato che non abbiamo giocato le partite che avrebbe meritato negli ultimi due anni. Adesso speriamo sia al 100%, gli auguro tutto il meglio".

Sullo stesso argomento