thumbnail Ciao,

A Messi mancano in particolare i successi con la Nazionale: "E' da tempo che l'Argentina non vince tornei importanti".

Quello che si avvia verso la conclusione, è stato per Leo Messi in 2012 spettacolare dal punto di vista personale. Il fuoriclasse argentino infatti, è stato protagonista di una delle migliori stagioni della sua carriera confermando ancora una volta di essere il miglior giocatore al mondo.

Con la maglia del Barcellona è stato capace di segnare qualcosa come 73 goal in 60 partite, intervistato dalla ESPN però, ha ammesso che ai goal avrebbe preferito i trofei: "Mi sarebbe piaciuto segnare di meno e vincere più titoli. Se penso ai goal segnati posso dire che la mia è stata un annata indimenticabile, io però preferisco sempre i successi. Quanti goal segnerò in questa stagione? Non mi sono posto un obiettivo, speriamo di farne il più possibile. Se poi dovessimo vincere qualche titolo in più ancora meglio".

A Messi mancano in particolare i successi con la Nazionale: "E' da tempo che l'Argentina non vince tornei importanti, servono quei successi che possano regalare entusiasmo al pubblico e riportare un po' di tranquillità".

Infine un elogio a Pep Guardiola, tecnico che ha lasciato il Barcellona al termine dello scorso campionato: "E' stato importante fin dall'inizio perchè venivamo da due stagioni senza grandi risultati. Ha trovato uno spogliatoio triste ma la sua voglia, la sua fiducia ed il modo di lavorare hanno cambiato tutto".

Sullo stesso argomento