thumbnail Ciao,

Il ct iberico ha spiegato qual è il segreto della sua Nazionale: "Al momento il calcio spagnolo offre il massimo e questo grazie al lavoro di club e federazione".

Reduce dal trionfo ad Euro 2012 a discapito dell'Italia, la Spagna tornerà domani in campo per un match ufficiale. La Roja infatti, affronterà la Georgia in quella che è la sua prima gara di qualificazione a Brasile 2014.

Sulla carta è una gara senza storia, Vicente Del Bosque ha però invitato i suoi ragazzi a tenere altissima la guardia: "La Coppa del Mondo non inizia nel 2014 ma già adesso a Tbilisi contro la Georgia. E' da domani che inizieremo a difendere il titolo conquistato in Sudafrica. In questi quattro anni abbiamo giocato due qualificazioni nelle quali abbiamo vinto complessivamente 18 partite, è su questa linea che vogliamo continuare".

Del Bosque ha a disposizione un gruppo di campioni abituati a vincere: "Ho grande fiducia nei miei giocatori, sia nei giovani che nei veterani. Coloro che sono alla soglia dei trenta saranno emozionati all'idea di poter arrivare in Brasile, sanno però che per farlo devono iniziare a vincere domani".

Il ct iberico ha spiegato qual è il segreto della sua Nazionale: "In Spagna abbiamo avuto diverse buone generazioni di calciatori in passato che non sono riuscite a vincere quanto questa. Spesso abbiamo ottenuto buoni risultati ma senza mai disputare finali. Questi giocatori ci sono riusciti ed il motivo è semplice: sono ottimi. Al momento il calcio spagnolo offre il massimo e questo grazie al lavoro di club e federazione. Oltre a tutto ciò è stata anche necessaria una dose di fortuna ovviamente".

Sullo stesso argomento