thumbnail Ciao,

Parla Calendea, agente del terzino ceduto dall'Inter alla corte dell'ex Mancini: "Ad un anno dalla scadenza di contratto del ragazzo, ognuno ha fatto i propri ragionamenti".

Dopo anni di voci, indecisioni e proposte, Maicon ha lasciato l'Inter per volare in Premier, al Manchester City. Lo volevano in tante, ma alla fine il terzino brasiliano ha scelto di tornare da Roberto Mancini, colui che lo ha voluto in maglia nerazzurra anni fa.

"Ha scelto il Manchester City dopo una valutazione un po' lunga, tutte le squadre principali che avevano bisogno in quel ruolo hanno cercato Maicon, dal Real Madrid, tramite Mourinho, al PSG e Chelsea" le parole dell'agente Roberto Calenda a 'Sky Sport'

Decisiva, come accennato, la chiamata di Mancini: "In quel momento non ha più avuto dubbi. Ad un anno dalla scadenza di contratto del ragazzo, ognuno ha fatto i propri ragionamenti ed abbiamo presa questa decisione. Rinnovo? È stata una scelta condivisa di andar via".

"Ci tengo a sottolineare che Maicon non ha mai chiesto di essere ceduto, anche con offerte molto importanti negli anni scorsi, come qualcun altro ha fatto, non ha mai puntato i piedi, giocando tutte le sue partite all'Inter con la massima determinazione".

Sullo stesso argomento