thumbnail Ciao,

Una carriera bruciata ancor prima di cominciare quella di Andrew Hall, talento delle giovanili dello Stoke e reo confesso dell'omicidio della fidanzata.

Il 18enne Andrew Hall è uno dei giovani talenti della Primavera dello Stoke City, club di Premier League, una carriera che sembrava dovesse definitivamente sbocciare e prendere il via col suo primo contratto da professionista, che avrebbe dovuto firmare a breve. Invece per il giovane calciatore nulla di tutto questo accadrà.

Hall, infatti, è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio della sua fidanzata Megan Leigh Peat. Un assassinio efferato, con Hall che lo scorso 9 giugno, in preda ad un raptus di gelosia, ha infierito sulla povera ragazza con 60 coltellate.

Il giovane calciatore dello Stoke era stato arrestato perchè visto da alcuni testimoni fuggire dalla scena del delitto ricoperto di sangue. Agli inquirenti Hall ha poi confessato il delitto e quindi condannato all'ergastolo, una pena che in Inghilterra significa non meno di dieci anni di carcere.

Sullo stesso argomento