thumbnail Ciao,

L'esterno olandese è tornato sulla sua annata juventina: Scudetto e appena 4 presenze nella scorsa stagione. "L'alleantore non mi ha mai parlato".

Torna a parlare di Juventus Eljero Elia, ex esterno bianconero. Campione d'Italia con 'Madama' nella scorsa stagione, l'olandese è stato rispedito in Germania (dopo l'Amburgo ora è al Werder Brema) dopo l'annata torinese da dimenticare.

"Tutti i giocatori avevano a disposizione una Ferrari o un bonus da 200.000 euro dopo la vittoria dello Scudetto" si lamenta il 25enne a 'Sport Bild' evidenziando come la società dgli Agnelli lo abbia ceduto solo dopo una sua rinuncia.

"La Juventus mi ha costretto a rinunciare a questi premi per permettermi di unirmi al Werder Brema. Il tecnico non mi ha mai parlato. Non mi ha rivolto nemmeno una parola durante l'anno. Mi ha completamente ignorato. Non ho mai avuto un'esperienza così brutta, così frustrante".

Acquistato per 9 milioni di euro l'ultimo giorno di mercato, Elia è stato ceduto per la metà: appena quattro le presenze bianconere per lui, più una in Coppa Italia, Esperienza frustrante, come lui stesso l'ha definita, ma con un titolo nel palmares personale.


Sullo stesso argomento