thumbnail Ciao,

Stanotte, al Bernabeu, si assegna la Supercoppa di Spagna 2012: "Non c'è mai un favorito in questa gara, il passato poco importa. Dobbiamo rimanere concentrati".

Si assegna questa notte, al Santiago Bernabeu, il primo titolo ufficiale della stagione spagnola 2012/2013. DI fronte, nel Clasico, Real Madrid e Barcellona. Catalani di Vilanova che partono dalla vittoria per 3-2 all'andata, ma oggi tutto potrà accadere.

"La situazione del Madrid lo rende ancora più pericoloso" dice il tecnico blaugrana in conferenza stampa ricordando la paretnza shock dei 'Blancos' in campionato. Una sconfitta e un pareggio nelle prime due gare e catalani già a +5.

"Sappiamo la difficoltà di giocare al Bernabeu e quello che ci aspetta, sarà una gara complicata. Per vincere la Supercoppa, però, dobbiamo segnare, se non terremo la palla soffriremo gli avversari. Dobbiamo rimanere concentrati per portare a casa il trofeo" il diktat di Tito.

Ogni partita con il Madrid, evidenzia l'allenatore del Barcellona, "è storia a sè, il passato poco importa. Non c'è mai un favorito e molte volte il favorito perde. Non credo sarà il colpo definitivo della stagione se vinceremo, sappiamo che loro faranno una grande stagione. Siamo appena all'inizio".

Sullo stesso argomento